Training Autogeno in gravidanza

La gravidanza rappresenta per la donna uno dei periodi della vita più ricco di cambiamenti.

Le modificazioni che avvengono riguardano sia il corpo sia la mente, che, insieme, dovranno trovare nuovi equilibri. Le tensioni, lo stress, l’affaticamento e l’euforia della gravidanza comportano per la donna una “fatica” in più.

Ormai da molti anni le tecniche di rilassamento sono diventate insegnamento acquisito nei corsi di preparazione al parto organizzati da strutture pubbliche e private, che ne riconoscono la valenza e l’utilità per la donna in preparazione al travaglio e al parto.

Tra le varie attività cliniche rivolte alle donne in gravidanza, lo Studio Maghini organizza:

  • il Corso di Rilassamento in gravidanzaprevede la partecipazione ad un ciclo di 6-8 incontri, a cadenza settimanale e si propone di far sperimentare alle future mamme alcune semplici tecniche di rilassamento e visualizzazione, tramite esercizi che potranno successivamente essere eseguiti dalla donna in modo autonomo. Il rilassamento così ottenuto apporta numerosi benefici:
    • favorisce la sinergia mente-corpo
    • stimola la comunicazione tra mamma e bambino già durante la gravidanza
    • regola le tensioni e sviluppa le potenzialità
    • consente di individuare le proprie capacità e forze, utili soprattutto in fase di travaglio e parto
    • migliora la capacità di elaborazione e autocontrollo
    • è un utile metodo naturale per il controllo del dolore
    • attiva il corpo in risposta al benessere mentale
  • il Corso di Training Autogeno Respiratorio (RAT): prevede la partecipazione ad un ciclo di 6-8 incontri, a cadenza settimanale e si propone di insegnare alle future mamme semplici tecniche di respirazione e autosuggestione, che consentiranno loro di sciogliere la tensione e controllare il tono muscolare. Ciò si rivelerà utile soprattutto durante il parto, quando la muscolatura dorsale e pelvica sarà sottoposta ad uno sforzo straordinario. Già durante la gravidanza, ma soprattutto nel travaglio da parto, gli esercizi respiratori consentono infatti di:
    • attenuare le sensazioni dolorose
    • favorire un buon recupero fra una contrazione e l'altra
    • assecondare la fase espulsiva, favorendo la fuoriuscita del bambino e riducendo il rischio di lacerazioni per la donna
    • favorire il rilassamento, poichè la donna, se è in ansia, tende inconsapevolmente a irrigidirsi e quindi a trattenere il feto, anziché rilassarsi e lasciarlo andare
    • coordinare lo sforzo espulsivo con la funzione respiratoria.
Per entrambi i corsi è consigliato prenotarsi intorno al 3°-4° mese di gravidanza.