Colloqui psicologici nel post partum

"Sono mamma… e adesso?"

Stanchezza, senso di inadeguatezza, irritabilità, paura della solitudine e voglia di piangere anche senza un motivo apparente: sono i sintomi del baby blues, una condizione psico-fisica che colpisce l’80% delle neo-mamme dai primi giorni dopo il parto al primo periodo di vita del bambino.

Il cambiamento delle abitudini quotidiane, le notti insonni, la ripresa fisica del dopo-parto e gli squilibri ormonali fanno precipitare l’umore di molte neo-mamme. Spesso, quando non sono a conoscenza di questa transizione, le donne possono sentirsi “fuori controllo” e dubitare della propria adeguatezza.

La tristezza e la confusione provate solitamente si risolvono nell’arco di qualche settimana o mese, ma, se particolarmente acute o trascurate, possono portare a una condizione depressiva.

Il modo migliore per vivere e superare questi momenti consiste nell’evitare di isolarsi e nel parlare di ciò che si prova, per potersi confrontare con queste emozioni e vincere la solitudine e la tristezza, magari proprio con uno specialista, che sappia dare alla donna le giuste indicazioni.

Nella parte di attività clinica rivolta alle neo-mamme, lo Studio Maghini offre un ciclo di 4-6 colloqui psicologici focalizzati sulle dinamiche del post partum e finalizzati a ristabilire lo stato di benessere della donna, che, adeguatamente sostenuta, recupererà fiducia in se stessa e svilupperà al meglio la relazione con il proprio bambino.